• Walter Iori

CLES - Al via "LETTORI in FIORE", il primo festival della letteratura per ragazzi!

“Noi insegnanti dobbiamo essere quegli adulti lettori appassionati,

gioiosi ed esperti.

Dobbiamo essere catalizzatori.” (F. Serafini)


“Lettori in fiore” è il primo festival di letteratura per bambini e ragazzi interamente progettato e fortemente voluto da un gruppo di insegnanti di italiano appassionati e un po’ folli, accomunati dalla volontà di rivoluzionare la didattica della lettura.


Il festival “Lettori in fiore” rappresenta la conclusione, o meglio il nuovo inizio, di un progetto di formazione e sperimentazione didattica finanziato dalla fondazione Caritro: “Crescere lettori, educare cittadini attivi”.

Il progetto riunisce in rete sette scuole del nostro territorio: il Liceo Russell di Cles, l’istituto capofila, Ic Taio, Ic Cles, Ic Bassa Val di Sole, Ic Fondo - Revò, Cfp UPT di Cles, Istituto di Istruzione M. Martini di Mezzolombardo.

Alla rete di scuole si sono affiancati numerosi partner esterni: Biblioteca di Cles, Biblioteca di Predaia, Biblioteche di Malè e Dimaro, Associazione G. B. Lampi di Cles, Pro Cultura Centro Studi Nonesi, le Comunità di Valle, le Apt e Melinda.

Il progetto ha previsto la formazione iniziale di 80 insegnanti di italiano e la sperimentazione didattica del laboratorio di lettura ha coinvolto un gruppo di 30 docenti e oltre 500 bambini e ragazzi di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.


Il Festival “Lettori in fiore” offrirà ai nostri giovani lettori l’occasione di accogliere e conoscere gli scrittori dei loro libri preferiti e di presentare questi autori ad altri studenti, ai propri familiari, alla comunità. Al festival interverranno autori di rilievo nazionale: Elisa Puricelli Guerra, Christian Antonini, Marco Magnone, Marina Girardi, Manlio Castagna, Michele Santuliana, Gabriele Dadati, Paolo Malaguti, Tommaso Percivale, Cinzia Capitanio, Andrea Valente, Fulvia degl’Innocenti, Livia Rocchi, Angela Tognolini e Benedetta Bonfiglioli. Saranno presenti anche gli insegnanti del gruppo Italian Writing teachers, i volontari di “Nati per leggere” e la casa editrice Pelledoca.


Ma i veri protagonisti del Festival saranno bambine e bambini, ragazze ragazzi che accoglieranno gli scrittori nelle proprie scuole e invaderanno le vie del centro storico di Cles per raccontare le loro esperienze di lettura e presentare al pubblico gli autori. Vi insegneranno che

“non esistono ragazzi che odiano leggere,

ci sono solo bambini che non hanno trovato il libro giusto” (F. Serafini)



55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti