• Walter Iori

CLES - Al via "LETTORI in FIORE", il primo festival della letteratura per ragazzi!

“Noi insegnanti dobbiamo essere quegli adulti lettori appassionati,

gioiosi ed esperti.

Dobbiamo essere catalizzatori.” (F. Serafini)


“Lettori in fiore” è il primo festival di letteratura per bambini e ragazzi interamente progettato e fortemente voluto da un gruppo di insegnanti di italiano appassionati e un po’ folli, accomunati dalla volontà di rivoluzionare la didattica della lettura.


Il festival “Lettori in fiore” rappresenta la conclusione, o meglio il nuovo inizio, di un progetto di formazione e sperimentazione didattica finanziato dalla fondazione Caritro: “Crescere lettori, educare cittadini attivi”.

Il progetto riunisce in rete sette scuole del nostro territorio: il Liceo Russell di Cles, l’istituto capofila, Ic Taio, Ic Cles, Ic Bassa Val di Sole, Ic Fondo - Revò, Cfp UPT di Cles, Istituto di Istruzione M. Martini di Mezzolombardo.

Alla rete di scuole si sono affiancati numerosi partner esterni: Biblioteca di Cles, Biblioteca di Predaia, Biblioteche di Malè e Dimaro, Associazione G. B. Lampi di Cles, Pro Cultura Centro Studi Nonesi, le Comunità di Valle, le Apt e Melinda.

Il progetto ha previsto la formazione iniziale di 80 insegnanti di italiano e la sperimentazione didattica del laboratorio di lettura ha coinvolto un gruppo di 30 docenti e oltre 500 bambini e ragazzi di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.


Il Festival “Lettori in fiore” offrirà ai nostri giovani lettori l’occasione di accogliere e conoscere gli scrittori dei loro libri preferiti e di presentare questi autori ad altri studenti, ai propri familiari, alla comunità. Al festival interverranno autori di rilievo nazionale: Elisa Puricelli Guerra, Christian Antonini, Marco Magnone, Marina Girardi, Manlio Castagna, Michele Santuliana, Gabriele Dadati, Paolo Malaguti, Tommaso Percivale, Cinzia Capitanio, Andrea Valente, Fulvia degl’Innocenti, Livia Rocchi, Angela Tognolini e Benedetta Bonfiglioli. Saranno presenti anche gli insegnanti del gruppo Italian Writing teachers, i volontari di “Nati per leggere” e la casa editrice Pelledoca.


Ma i veri protagonisti del Festival saranno bambine e bambini, ragazze ragazzi che accoglieranno gli scrittori nelle proprie scuole e invaderanno le vie del centro storico di Cles per raccontare le loro esperienze di lettura e presentare al pubblico gli autori. Vi insegneranno che

“non esistono ragazzi che odiano leggere,

ci sono solo bambini che non hanno trovato il libro giusto” (F. Serafini)



71 visualizzazioni0 commenti