• CFP-UPT

TRENTO - ...e mi diceva "CAMBIERÒ"


Nell'ambito del Progetto salute 2017/2018 gli alunni di seconda e terza hanno partecipato ad un incontro di due ore per classe, durante i mesi di febbraio e marzo, con la dott.ssa Barbara Bastarelli, responsabile del Centro Anti-violenza di Trento. La dottoressa ha illustrato l'attività del centro, ha spiegato a chi si rivolge, cosa può offrire e ha risposto alle domande dei ragazzi. Ha spiegato come la violenza di genere possa assumere diverse forme e ha dato numerosi spunti di riflessione sulla violenza maschile. Il Centro anti-violenza ha sviluppato una App, chiamata teStalking, con l'obiettivo di aiutare le donne che subiscono violenza a connettersi con le proprie emozioni e riconoscerle. Pur non essendo uno strumento di valutazione del rischio né di autodiagnosi, teStalking aiuta a dare forma alle proprie emozioni, facilitando così l'attivazione di strategie di tutela. L'App può essere scaricata dall'App Store o dal sito del Centro anti-violenza di Trento ed è pensata per garantire l'anonimato, anche mediante un codice PIN di accesso. Per concludere, in collaborazione con il Project working del CAPES, visione di un film proprio il giorno 8 marzo.

Referente: Prof.ssa L. Rusconi


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti